L’Ordine sostiene le popolazioni alluvionate di Senigallia

L’Ordine sostiene le popolazioni alluvionate di Senigallia

Una iniziativa di solidarietà a favore dei bambini della Scuola Primaria Leopardi di Senigallia, partita dal Consiglio Nazionale dell’Ordine e che ha coinvolto l’Ordine delle Marche.

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine Assistenti Sociali, a seguito delle notizie pervenute circa lo stato di grave disagio delle popolazioni del Comune di Senigallia colpite dall’alluvione del 3 maggio 2014, ha deciso di devolvere un gettone di presenza dei Consiglieri per iniziative di solidarietà e ha chiesto la collaborazione dell’Ordine delle Marche per individuare un destinatario di tale sostegno.
L’Ordine delle Marche, interpretando il sentimento della comunità professionale,  ha prontamente aderito all’iniziativa, aggiungendo un proprio contributo economico e, a seguito di  contatti ed accordi con le istituzioni locali di Senigallia, ha  individuato nella Scuola Primaria Leopardi – Ist. Comprensivo Senigallia Sud, il destinatario dell’iniziativa di solidarietà.
Su indicazione della stessa Scuola è stato acquistato  materiale  scolastico per l’educazione motoria, materiale che era andato distrutto dalla furia dell’esondazione del Misa del maggio scorso.
Il 24 gennaio 2015 alle ore 11,00 la Presidente del CROAS Marche, Alessandra Baldini , ha partecipato presso la Scuola Leopardi, alla cerimonia di ringraziamento promossa dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Bachiocchi   e rivolta a tutti i soggetti che hanno manifestato la loro solidarietà agli operatori e agli utenti della scuola, contribuendo fattivamente al ripristino di materiali ed arredi del plesso scolastico e consentendo ai bambini una veloce e serena ripresa dell’attività didattica.
Il clima festoso e  cordiale della manifestazione ha avuto il suo culmine nella letterina di ringraziamento che i bambini stessi  hanno consegnato agli invitati, segno di una ritrovata serenità e di una rinnovata fiducia nella solidarietà umana.

NESSUN COMMENTOI

Sorry, the comment form is closed at this time.