Le trasformazioni del lavoro sociale nella provincia di Pesaro-Urbino dagli anni ’70 ad oggi -DESP Urbino

Le trasformazioni del lavoro sociale nella provincia di Pesaro-Urbino dagli anni ’70 ad oggi -DESP Urbino

Segnaliamo il PROGETTO DI RICERCA pervenuto dalla Prof.ssa Angela Genova dell’ Università degli studi di Urbino.“Le trasformazioni del lavoro sociale nella provincia di Pesaro-Urbino dagli anni ’80 ad oggi ” Progetto di Ricerca Convenzione DESP-CGIL

Rivolto ad assistenti sociali in servizio nella Provincia di Pesaro -Urbino negli anni’ 80, che invitiamo a  contattare   la referente del Progetto di ricerca:

Angela Genova 3406488219

angela.genova@uniurb.it

Le trasformazioni che hanno interessato il lavoro nel campo dei servizi sociali rappresentano unprospettiva privilegiata di analisi dei cambiamenti non solo nelle politiche sociali, ma dell’intera società. Conoscere le trasformazioni del lavoro sociale permette infatti di ricostruire non solo l’attività dei professionisti ma soprattutto il contesto e il significato che quello specifico lavoro aveva in un determinato contesto storico e politico.

L’attività di ricerca si pone il fine di analizzare le trasformazioni nelle modalità, tipologie e principi del lavoro dei professionisti del sociale. In particolare l’attenzione è rivolta alla figura professionale dell’assistente sociale e ha come obiettivo quello di analizzare il punto di vista dei questi professionisti in relazione al significato attribuito al lavoro sociale negli ultimi 40 anni e un focus su evoluzione dei sistemi e interventi sociali nella provincia e loro opinione a rispetto a tendenza futura.

Il punto di vista degli assistenti sociali sarà raccolto tramite interviste in profondità a questi professionisti, oggi in pensione , che  hanno lavorato nei territori della provincia a partire dagli anni’80, fino ai nostri giorni, ma anche a un campione di assistenti sociali di fasce di età diversa,  ancora impegnate  nel lavoro.

L’analisi dei dati raccolti sarà presentata in un evento pubblico di riflessione condivisa , alla quale l’Ordine Assistenti Sociali Marche ha assicurato il suo contributo.

 

NESSUN COMMENTOI

Sorry, the comment form is closed at this time.

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Accetto Centro privacy Impostazioni Privacy Leggi Cookie Policy