Dal CROAS Marche solidarietà e sostegno

Dal CROAS Marche solidarietà e sostegno

Il Consiglio Regionale Ordine Assistenti Sociali delle Marche  vuole esprimere solidarietà  alle tante persone colpite dal violentissimo terremoto che ha portato dolore, morte e distruzione anche nella nostra regione.

Siamo in contatto con  i colleghi assistenti sociali che vivono o lavorano ( Ats XXII,XVI, Comune di Ascoli Piceno,  Area Vasta 5 Asur Marche) nelle zone  interessate dal sisma per capire se vi siano possibilità di sostenere eventuali azioni di solidarietà, che saranno discusse nel prossimo  Consiglio previsto per il 31/8/2016.

A nome della comunità professionale delle  Marche li ringraziamo per il loro prezioso lavoro.

Nel nostro sito e nel gruppo Fb condivideremo le iniziative  e le sollecitazioni che ci verranno presentate da colleghi.

In attesa che anche nella nostra regione venga costituita l’associazione ASPROC, sosteniamo i colleghi marchigiani  che fanno già  parte di associazioni  di volontariato iscritte nel registro regionale della protezione civile  e che stanno dando il loro contributo.

Condividiamo  il comunicato del Consiglio Nazionale  del 24/8 /2016

“Facciamo nostro e rilanciamo l’appello del Presidente Mattarella: queste sono le ore del dolore e della solidarietà verso i feriti e di umana pietà verso quanti hanno perso la vita nel terribile sisma della notte scorsa, ma anche le ore del massimo impegno per salvare chi ancora si trova sotto le macerie e verso quanti – cercando di alleviarne disagi, difficoltà e sofferenze – hanno perso tutto. Ma sono anche le ore nelle quali tutta la comunità nazionale deve sentirsi proiettata verso quel grande sforzo corale che abbia l’obiettivo di avviare, al più presto, l’opera di ricostruzione – non solo materiale – di quelle comunità”. 

Così il Consiglio nazionale degli Assistenti sociali.
“La nostra comunità professionale – dice ancora il Consiglio nazionale – si è immediatamente attivata. L’Asproc, l’associazione degli assistenti sociali per la protezione civile – struttura appositamente costituita per interventi in caso di catastrofi e di calamità naturali e che opera sotto il coordinamento del Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio – è a disposizione per mettere al servizio della popolazione e dei colleghi che esercitano la professione a favore degli abitanti dei territori colpiti risorse e competenze professionali”.

N:B: I colleghi che sono interessati a svolgere attività di servizio sociale a titolo volontario a favore della popolazione ed in supporto degli assistenti sociali che esercitano la professione nelle zone terremotate possono iscriversi all’Associazione utilizzando il modulo allegato alla presente comunicazione.
Il modulo va compilato ed inviato corredato da quanto richiesto all’indirizzo mail info@asproc.it

NESSUN COMMENTOI

Sorry, the comment form is closed at this time.

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Accetto Centro privacy Impostazioni Privacy Leggi Cookie Policy