Contributi al Piano Socio-Sanitario Regione Marche 2018-2020

Contributi al Piano Socio-Sanitario Regione Marche 2018-2020

L’Ordine Assistenti Sociali Marche in rappresentanza della comunità professionale regionale, ha inteso  evidenziare alcuni temi di interesse nelle linee guida per la costruzione del piano socio- sanitario della Regione Marche. Il documento, è fondamentale per la nostra professione che è concretamente coinvolta nelle direttrici di sviluppo, oggetto delle linee guida.
Su questi temi abbiamo portato  ulteriori contributi condivisi con la comunità professionale attraverso il coinvolgimento attivo del Gruppo di lavoro SERVIZIO SOCIALE PROFESSIONALE IN SANITA’ avviato nel dicembre 2017 , quale spazio di riflessione tecnica orientata all’approfondimento di modelli organizzativi di servizio sociale professionale nella realtà sanitaria marchigiana. Il gruppo di lavoro, ha collaborato inviando alla competente commissione le proposte relative al Manuale delle strutture ospedaliere ed extraospedaliere e contribuendo anche alla stesura del presente documento.

Con nota 1778/2018 del 27/11/18 , abbiamo inviato la proposta di istituzione dell’Area di Servizio Sociale Professionale all’interno delle Aziende Sanitarie regionali, per assicurare qualità e appropriatezza dei servizi e dei trattamenti , equità e sostenibilità del sistema, evitare risposte frammentate , difficoltà nell’accesso ai percorsi di continuità e di cura per gli utenti più fragili e vulnerabili .
L’Assistente Sociale in Sanità opera nei servizi pubblici, privati e accreditati del Servizio Sanitario Nazionale, in particolare nei Servizi: per la salute mentale, per le dipendenze e le patologie correlate, per la salute tutela e protezione della donna, del bambino e dell’adolescente, degli stranieri, anziani, la disabilità e la riabilitazione negli adulti, per la continuità assistenziale delle cure. Inoltre opera nelle commissioni della medicina legale e nelle diverse unità di valutazione multidimensionali, nelle aziende ospedaliere e in tutte le situazioni di fragilità o a rischio di esclusione sociale ed emarginazione.
La Regione Marche ha avviato con la DGR 110/2015 e 111/2015 una riorganizzazione del sistema sanitario teso a potenziare, rafforzare e riqualificare la rete territoriale, al fine della realizzazione della massima integrazione fra le funzioni sanitarie e quelle sociali, destinate a garantire il percorso complessivo di “presa in carico della persona”, sulla base della valutazione clinico, sociale e assistenziale, in forma multiprofessionale ed in un’ottica multidisciplinare. Il servizio sociale assicura funzioni di supporto professionale per l’integrazione fra il Sistema sanitario e sociale aziendale ed il sistema socio assistenziale degli ambiti sociali, nonchè il raccordo con le rappresentanze locali e del terzo settore.
Abbiamo rappresentato quindi la necessità di prevedere l’ istituzione dell’area di servizio sociale professionale nelle aziende sanitarie con individuazione di incarichi di funzione ed adeguate dotazioni organiche di assistenti sociali , quali elementi necessari al fine di garantire la tutela dei cittadini nell’ambito di appropriati percorsi sanitari e socio sanitari.

Invio Nota prot. 2390 del 27-12-2018

Documenti consultabili alla pagina:

Contributi PSSR 2018-2020

 

NESSUN COMMENTOI

Sorry, the comment form is closed at this time.

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Accetto Centro privacy Impostazioni Privacy Leggi Cookie Policy